TVusa // TRL. Se in America chiude da noi non invecchia mai

Mentre sto scrivendo questo post su Mtv sta andando in onda la puntata finale di TRL Usa. Dopo 10 anni di programmazione (è iniziata nel settembre 1998) e più di 2000 puntate, la versione stelle e striscie del famoso programma di Mtv chiude i battenti. Il motivo principale di questa chiusura è sicuramente quello degli ascolti, diminuiti significamente negli ultimi tempi, ma forse anche il fatto che i tempi sono cambiati e che ci sono mille altri modi per ascoltare e condividere musica.

All’evento di due ore hanno deciso di prendere parte numerosi artisti che grazie a TRL sono nati, cresciuti, e affermati; tra questi Beyoncè, 50 Cent, Justin Timberlake, Christina Aguilera, Hilary Duff, Snoop Dog e tantissimi altri.

Durante la serata i vj storici della trasmissione hanno lanciato numerosi filmati storici degli artisti ospiti durante la lunga serata, ma anche l’ultima top ten dei video più rappresentativi di TRL. Al primo posto di questa classifica è stato scelto ” Baby one more time” di Britney Spears, diventando così l’ultimo video ad essere trasmesso da TRL Usa.

Molte esibizioni live hanno caratterizzato la serata e la commozione degli artisti, degli addetti ai lavori, e dei fan radunati nella centralissima Time Square di New York (location dello show fin dalla prima puntata).

In Italia invece la situazione è ben più rosea per quanto riguarda il programma. Partito nel novembre 1999, la versione italiana è stata la prima versione di TRL trasmessa dopo quella americana, è attualmente in onda con la 10a stagione  (condotta da Elena Santarelli e Carlo Pastore) e sembra che il successo non voglia diminuire, ma anzi, il pubblico cresce e si rinnova; onde di 14enni invadono piazza Duomo e lo studio. Negli anni lo show si è evoluto perdendo quel fascino che aveva agli inizi. I conduttori storici hanno lasciato il programma per intraprendere carriere diverse,e anche perchè dopo tanti anni non si trovavano più a loro agio con lo spirito del programma. Sarà ma TRL Italia si appresta a festeggiare il traguardo delle 2000 puntate, confermandosi uno dei programmi di punta di MTV Italia (che a differenza della versione statunitense non è rilevata dall’Auditel), e uno dei più longevi della rete in assoluto.

E se molti spettatori crescendo non seguono più il programma, sicuramente ce ne saranno altri che iniziano con TRL ad avvicinarsi al mondo della musica.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: