TVita //Dollhouse. Arriva su Fox il supermercato delle personalità

“Did I Fall Asleep?” (trad. “Mi sono addermentata/o?”) è questo il quesito che si pone doll una volta che la sua memoria è stata resettata. Le doll sono persone a cui è stata cancellata la propria personalità e a cui ne viene inserita di volta in volta una nuova, a seconda della missione da svolgere richiesta da un cliente. A fine giornata (o a fine missione) vengono sottoposte ad un trattamente di resettaggio, diventanto di nuovo esseri senza memoria e personalità. Ma quello della Dollhouse, è un sistema perfetto? No se una di queste doll, Echo la protagonista, comincia piano piano a rendersi conto di quello che sta succedendo alla sua testa.

Dollhouse parte da qui. Protagonista assoluta è Elisha Dushku, nelle molteplici vesti che il suo personaggio, Echo appunto, è tenuto ad interpretare, dalla prostituta alla bodyguard, all’amore di una vita morto prematuramente, a criminale vera e propria. Col il trascorrere degli episodi (12 per la prima stagione, più un episodio mai trasmesso contenuto solo nei DvD americani, ma che Fox trasmetterà in esclusiva) la personalità di Echo verrà approfondita sempre di più fino alla scoperta del passato pre-Dollhouse di Echo, quando era ancora Caroline. A far luce sui misteri della Dollhouse ci penserà l’agente Ballard che troverà non poche difficoltà nel dimostrare l’esistenza di questa misteriosa organizzazione. La serie è caratterizzata per la durata superiore alla media dei singoli episodi (49 minuti, contro i classici 40) ed ogni puntata almeno per la prima metà della stagione segue lo stesso canovaccio, senza lasciare nessuno interrogativo allo spettatore che puo tranquillamente perdere un episodio. Ed è proprio questo il motivo per cui la serie è stata fino all’ultimo in bilico per un eventuale rinnovo (che poi c’è stato). Gli ascolti non sono stati mai esaltanti, e con il corso delle settimane sono scesi sempre di più, mantenendo però un forte zoccolo duro di telespettatori, tipico degli show di Josh Whedon (vedi Firefly, o Angel, flop in tv ma supportati dai fan a tal punto da garantirgli un film conclusivo per il primo, e ulteriori stagioni per il secondo).

Ed è proprio la mente geniale di Whedon, creatore del cult Buffy, che si cela dietro la casa della bambole. E proprio da precedenti lavori di Whedon che deriva parte del cast di questa nuova serie,prima fra tutte Elisha Dushku (famosa per Tru Calling, ma lanciata da Buffy).

L’appuntamento con Dollhouse è a partire da giovedì 3 settembre su Fox (canale 110 di Sky, disponibile in HD) alle 21.10. Mentre per chi non volesse aspettare la seconda stagione partirà in USA venerdì 25 settembre su Fox Usa.

3 e mezzo

Annunci

2 Responses to TVita //Dollhouse. Arriva su Fox il supermercato delle personalità

  1. Matteo ha detto:

    dire molto interessante.
    diciamo che la storia mette il turbo dal 6° episodio, i primi episodi sono molto simili.
    ti consiglio di dargli uno sguardo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: